MANAGE
CERCA
Distribuzione opuscolo sul patrocinio a spese dello Stato
Redazione 20 settembre 2007 12:1
Pubblichiamo il comunicato con cui il Garante dei diritti delle persone private della libertà personale del Comune di Bologna da notizia della distribuzione nella Casa Circondariale di Bologna dell'opuscolo - aggiornato - redatto dai Giuristi Democratici e che potete leggere in questo sito nella sezione Giustizia.

Il testo dell'opuscolo è stato anche recentemente adottato e distribuito dal Sert Area Penale di Napoli.

E' iniziato in questi giorni presso la Casa circondariale di Bologna la distribuzione, promossa dalla Garante dei diritti delle persone private della libertà personale del Comune di Bologna, avv. Desi Bruno, in collaborazione con la Direzione carceraria, dell'opuscolo contenente tutte le informazioni per ottenere il gratuito patrocinio nel processo penale con gli aggiornamenti maturati dall’entrata in vigore della legge n. 30 luglio 1990 n. 217 (oggi DPR 30 maggio 2002 n. 115).
Tale pubblicazione, realizzata dall'associazione Giuristi Democratici di Bologna con il patrocinio della regione Emilia-Romagna, attraverso 15 domande e 15 risposte illustra le modalità per ottenere il gratuito patrocinio.
Dopo la trascrizione dell'articolo 24 della Costituzione della Repubblica italiana, articolo che tratta della tutela dei propri diritti e della difesa, diritto inviolabile in ogni stato e grado del procedimento, l'opuscolo prosegue illustrando cosa è il patrocinio a spese dello Stato, in quali giudizi è ammesso, chi ne ha diritto in base al reddito, in base alla cittadinanza, alla posizione processuale e chi ne è escluso, chi può sottoscrivere la domanda, chi la può presentare, come si redige la domanda e quali documenti si debbono allegare, come si sceglie il difensore, ed infine quali sono le conseguenze in caso di falsa dichiarazione. dichiara il falso.
La pubblicazione, redatta in italiano, inglese, francese, spagnolo, albanese, arabo, rumeno e cinese è sicuramente un piccolo ma importante aiuto per il diritto alla difesa delle persone italiane e straniere detenute in stato di indigenza.
La distribuzione dell’opuscolo aggiornato è in sintonia anche con la recente circolare del DAP del 6 giugno 2007 a proposito dell’accoglienza dei detenuti provenienti dalla libertà , laddove indica la necessità di fornire ai "nuovi giunti" materiale informativo cartaceo anche sui diritti che si hanno in stato di detenzione.
Alla Casa circondariale di Bologna è in corso di distribuzione a chi entra anche l’opuscolo informativo "Dentro e Fuori. Informazioni sul carcere.", che è consegnato ai detenuti anche degli altri istituti della Regione Emilia Romagna.



Bologna, 18 settembre 2007
Avv. Desi Bruno
Garante dei diritti delle persone private della libertà personale del Comune di Bologna