MANAGE
CERCA
Altro in Immigrazione-Asilo
Diario da Lampedusa dell'Avv. Nicola Giudice, presente sull'isola nei giorni 27-29 giugno 2019
Hub/Centro Mattei di Bologna, il ministro dell'interno non sa o mente sapendo di mentire?
La chiusura improvvisa dell'Hub / Centro Mattei di Bologna è ingiustificata e lesiva dei diritti dei richiedenti asilo
Sintesi delle disposizioni della Legge 132/18
ORIZZONTI SCONFINATI - migrazioni/Costituzione/diritti sociali - Venezia, 15.12.'18
Audioregistrazione del convegno "Cambiamenti climatici e migrazioni"
I G.D. sottoscrivono gli appelli all'OSCE contro il clima di odio e le violenze razziste contro migranti e minoranze in Italia e contro la criminalizzazione della solidarietà attuata mediante la campagna diffamatoria nei confronti delle ONG che procedono al salvataggio dei migranti e alla difesa dei diritti umani in genere
Solidarietà europea: il 28 giugno tutti i Governi facciano la propria parte per l’accoglienza!
Martedì 26 giugno Conferenza stampa sulle questioni di costituzionalità del Decreto Minniti-Orlando n. 13/17
Lettera aperta di Giuristi Democratici e Asgi ai Presidenti del Tribunale e del C.O.A. di Venezia sul "protocollo immigrazione"
Richiedenti asilo e "protocollo" Tribunale di Venezia: i Giuristi Democratici chiedono il ripristino del pieno diritto di difesa per i rifugiati
Dal campo di Conetta: questa è l'accoglienza?
Il caso Shalabayeva, la polizia di stato, la tutela dei diritti umani fondamentali: un "malinconico pensiero"
Cittadinanza italiana per la persona nata in Italia da genitori stranierri
Partire dall'immigrazione per un nuovo progetto di giustizia - Lorenzo Miazzi
 4 pagine  (51 risultati)
Respingimenti verso la Libia - esposto all'Unione Europea e all'ONU
Redazione 22 giugno 2009 11:59
I ripetuti rinvii forzati in Libia con navi italiane di migranti rintracciati nelle acque vicine a Lampedusa sono gravi violazioni del diritto d'asilo e dei diritti fondamentali della persona previsti dalle norme nazionali, comunitarie e internazionali. Un pool di NGO italiane ed estere, tra cui i Giuristi Democratici, invia esposti alla Commissione europea, al Commissario del Consiglio d’Europa per i diritti umani e al comitato ONU per i diritti umani.
Nell'allegato il testo dell'esposto.

Le associazioni si appellano alle istituzioni internazionali ed europee affinché condannino l'Italia e richiedano alle autorità del nostro paese di non procedere ad ulteriori respingimenti. Viene inoltre richiesto alla Commissione europea di intraprendere una procedura di infrazione nei confronti dell'Italia per violazione delle norme comunitarie in materia di protezione internazionale. Le associazioni italiane firmatarie dell'esposto sono il Servizio rifugiati dei Gesuiti, la Comunità di Sant'Egidio, il Consiglio Italiano per i Rifugiati, l'ARCI, l'ASGI, Libera, la Federazione delle Chiese evangeliche, la Casa dei diritti sociali di Roma, i Giuristi Democratici, il Gruppo Abele, Progetto Diritti. Le associazioni estere che hanno firmato l'esposto sono il GISTI, l'ANAFE, l'Euro-Mediterranean Human Rights Network, il Jesuit Refugee Service Europe, Migreurop e FLARE network.