MANAGE
CERCA
Altro in Internazionali
Lettera aperta - appello per Nasrin Sotoudeh
I Giuristi Democratici contro le pesanti ingerenze Usa nell'inchiesta della Corte penale internazionale su funzionari Cia e militari
Continuiamo la battaglia per il rispetto dei diritti umani in Turchia. Per Ebru Timtik, per Aytaç Ünsal, per le avvocate e gli avvocati detenuti
I Giuristi Democratici esprimono cordoglio per la morte in carcere dell'avvocata turca Ebru Timtik
Tribunale di Roma: Gerusalemme non può essere riconosciuta (e definita) capitale di Israele. Ecco il provvedimento che condanna la Rai alla rettifica
L'Unione europea revochi le sanzioni inflitte al Venezuela
Lun. 29.6.'20, ore 18: L'uso repressivo del Covid nei Paesi di Medioriente e Nordafrica - Webinar
Simonetta Crisci, 30 anni e più di solidarietà alla causa curda
Giornata internazionale del rifugiato: i G.D. con i giuristi democratici europei della ELDH e l'associazione degli avvocati democratici europei AED
I G.D., insieme alle altre associazioni della rete "In difesa di" e della Rete della Pace, tornano a chiedere l'intervento delle Autorità italiane a tutela della salute di Patrick Zaky
I G.D. a sostegno dell'indipendenza e del libero esercizio della professione degli avvocati colombiani, oggetto di operazioni di spionaggio
Filippine, le nuove norme "antiterrorismo" nascondono un'ulteriore stretta repressiva del regime di Duterte
Lettera aperta del Presidente dei Giuristi Democratici alle massime autorità dello Stato per perorare la liberazione degli avvocati turchi arrestati in occasione dei funerali di Ibrahim Gökçek
I Giuristi Democratici si uniscono alla protesta internazionale per le brutali violenze della polizia turca e gli arresti degli avvocati di Ibrahim Gökçek in occasione del suo funerale
Report della videoconferenza stampa su "Detenzione e diritti all'epoca del Covid-19 in Turchia e in Italia"
 8 pagine  (110 risultati)
Lettera all'Ambasciatore della Repubblica del Sudan a Roma - arresto Farouk Abu Eissa
Redazione 17 dicembre 2014 19:14

Eccellenza,
abbiamo appreso dell'arresto a Karthoum di Farouk Abu Eissa, stimata figura di giurista, per molto tempo dirigente dell'Associazione internazionale dei giuristi democratici. Secondo le informazioni in nostro possesso Farouk Abu Eissa sarebbe stato arrestato per motivi politici a seguito delle sue attività di opposizione democratica all'attuale governo.
Chiediamo rispettosamente alle autorità sudanesi di procedere immediatamente al suo rilascio, dato che l'arresto pare in contrasto con le norme internazionali applicabili e in particolare con il Patto internazionale sui diritti civili e politici cui il Sudan ha aderito il 18 marzo 1986.
Con osservanza, il responsabile delle questioni europee e internazionali dell'Associazione giuristi democratici, Fabio Marcelli