MANAGE
CERCA
Altro in Internazionali
L'Unione europea revochi le sanzioni inflitte al Venezuela
Lun. 29.6.'20, ore 18: L'uso repressivo del Covid nei Paesi di Medioriente e Nordafrica - Webinar
Simonetta Crisci, 30 anni e più di solidarietà alla causa curda
Giornata internazionale del rifugiato: i G.D. con i giuristi democratici europei della ELDH e l'associazione degli avvocati democratici europei AED
I G.D., insieme alle altre associazioni della rete "In difesa di" e della Rete della Pace, tornano a chiedere l'intervento delle Autorità italiane a tutela della salute di Patrick Zaky
I G.D. a sostegno dell'indipendenza e del libero esercizio della professione degli avvocati colombiani, oggetto di operazioni di spionaggio
Filippine, le nuove norme "antiterrorismo" nascondono un'ulteriore stretta repressiva del regime di Duterte
Lettera aperta del Presidente dei Giuristi Democratici alle massime autorità dello Stato per perorare la liberazione degli avvocati turchi arrestati in occasione dei funerali di Ibrahim Gökçek
I Giuristi Democratici si uniscono alla protesta internazionale per le brutali violenze della polizia turca e gli arresti degli avvocati di Ibrahim Gökçek in occasione del suo funerale
Report della videoconferenza stampa su "Detenzione e diritti all'epoca del Covid-19 in Turchia e in Italia"
Lun. 6.4, ore 12, videoconferenza stampa: Detenzione e diritti all'epoca del COVID-19 in Italia e in Turchia
I Giuristi Democratici internazionali contro i tentativi di destabilizzazione Usa in America Latina
Intervento dei G.D. alla Commissione dei diritti umani dell'Europarlamento sui rapporti tra Governo turco e popolo curdo
Manifestazione nazionale di sostegno al popolo curdo: l'intervento dei Giuristi Democratici
Giornata dell'avvocato minacciato: i Giuristi Democratici ricevuti dall'Ambasciata del Pakistan in Italia
 7 pagine  (105 risultati)
I Giuristi Democratici esprimono preoccupazione per l'arresto di dodici avvocati baschi
Redazione 20 gennaio 2015 11:28

L’Associazione nazionale dei giuristi democratici esprime il proprio sdegno per l’arresto di dodici avvocati baschi, colpevoli di aver svolto il proprio lavoro difendendo alcuni detenuti per motivi politici. Colpisce la circostanza che alcuni degli avvocati siano stati arrestati nell’albergo di Madrid in cui si trovavano in attesa dell’ennesimo megaprocesso contro attivisti politici baschi.

L’Associazione nazionale dei giuristi democratici ritiene che vada tutelato in ogni caso il diritto alla difesa e il ruolo degli avvocati, in ottemperanza alle normative internazionali ed europee applicabili e alle linee direttive approvate in varie occasioni dalle Nazioni Unite. Tanto più in situazioni, come quella basca, nelle quali si sta finalmente ponendo fine ad un conflitto armato durato per vari decenni. Va inoltre sottolineato il ruolo assunto in questo ed altri casi da una giurisdizione speciale come l’Audencia nacional.

L’Associazione nazionale dei giuristi democratici chiede quindi al governo spagnolo e all’Audiencia nacional di porre immediatamente in libertà i dodici avvocati arrestati in ottemperanza alle norme richiamate.



Napol, Padova, Roma, Torino, 13 gennaio 2015