MANAGE
CERCA
Altro in Internazionali
Tribunale di Roma: Gerusalemme non può essere riconosciuta (e definita) capitale di Israele. Ecco il provvedimento che condanna la Rai alla rettifica
L'Unione europea revochi le sanzioni inflitte al Venezuela
Lun. 29.6.'20, ore 18: L'uso repressivo del Covid nei Paesi di Medioriente e Nordafrica - Webinar
Simonetta Crisci, 30 anni e più di solidarietà alla causa curda
Giornata internazionale del rifugiato: i G.D. con i giuristi democratici europei della ELDH e l'associazione degli avvocati democratici europei AED
I G.D., insieme alle altre associazioni della rete "In difesa di" e della Rete della Pace, tornano a chiedere l'intervento delle Autorità italiane a tutela della salute di Patrick Zaky
I G.D. a sostegno dell'indipendenza e del libero esercizio della professione degli avvocati colombiani, oggetto di operazioni di spionaggio
Filippine, le nuove norme "antiterrorismo" nascondono un'ulteriore stretta repressiva del regime di Duterte
Lettera aperta del Presidente dei Giuristi Democratici alle massime autorità dello Stato per perorare la liberazione degli avvocati turchi arrestati in occasione dei funerali di Ibrahim Gökçek
I Giuristi Democratici si uniscono alla protesta internazionale per le brutali violenze della polizia turca e gli arresti degli avvocati di Ibrahim Gökçek in occasione del suo funerale
Report della videoconferenza stampa su "Detenzione e diritti all'epoca del Covid-19 in Turchia e in Italia"
Lun. 6.4, ore 12, videoconferenza stampa: Detenzione e diritti all'epoca del COVID-19 in Italia e in Turchia
I Giuristi Democratici internazionali contro i tentativi di destabilizzazione Usa in America Latina
Intervento dei G.D. alla Commissione dei diritti umani dell'Europarlamento sui rapporti tra Governo turco e popolo curdo
Manifestazione nazionale di sostegno al popolo curdo: l'intervento dei Giuristi Democratici
 8 pagine  (106 risultati)
L'Unione europea revochi le sanzioni inflitte al Venezuela
Redazione 2 luglio 2020 13:57
Comunicato stampa

L'Associazione Nazionale Giuristi Democratici chiede l'immediata revoca di ogni misura sanzionatoria contro il governo venezuelano e in particolare contro le sanzioni inflitte contro undici alte personalità venezuelane, lunedì scorso, da parte dell'Unione europea. Tali sanzioni risultano infatti sprovviste di ogni base giuridica e costituiscono un'illecita intromissione negli affari interni venezolani. E' davvero inaccettabile che l'Unione europea, incapace di far rispettare il diritto internazionale a chi lo viola da tempo, come Israele, la Turchia o l'Egitto, si accanisca oggi contro il Venezuela applicando sanzioni che non pauono giustificate, o almeno esptimono un rigore estremo, frutto di una doppia morale. Le nuove sanzioni decretate dall'Unione europea, che ancora una volta si accoda alle richieste di Washington, costituiscono l'ennesimo attacco ai danni del governo e del popolo venezuelano che già hanno subito, sia da parte degli Stati Uniti che di vari Paesi europei, misure di vero e proprio banditismo come la confisca dei conti correnti bancari di un paese allo stremo e l'appoggio a tentativi golpisti.

 

2 luglio 2020

ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIURISTI DEMOCRATICI