MANAGE
CERCA
Altro in Comunicati
Sovraffollamento delle carceri: che fare?
I Giuristi Democratici esprimono solidarietà alla protesta condotta da Marco Pannella contro le incivili condizioni di vita in carcere
I Giuristi Democratici salutano con soddisfazione la celebrazione dei processi Eternit e Thyssen Krupp
I Giuristi Democratici sostengono il dissenso non violento dei cittadini e delle amministrazioni locali contro la TAV in Val di Susa
Due Sì ai referendum per l'acqua bene comune
I Giuristi democratici esprimono dolore per l'assassinio di Vittorio Arrigoni
L'Associazione Giuristi Democratici esprime soddisfazione per l'esito del processo ThyssenKrupp
I Giuristi democratici aderiscono alla manifestazione nazionale di sabato 26 marzo a Roma
I Giuristi democratici condannano la repressione delle manifestazioni democratiche di massa in Libia e chiedono che cessi ogni assistenza e cooperazione militare italiana al regime di Gheddafi
Dalle recenti vicende relative al Presidente del Consiglio deriva un pericoloso deterioramento del nostro Stato di diritto
Tunisia: è necessario sostenere il processo democratico
I Giuristi Democratici aderiscono all'appello "Uniti ce la possiamo fare", lanciato dalla Fiom CGIL in vista dello sciopero generale proclamato per il 28 gennaio.
I Giuristi Democratici esprimono rispetto e solidarietà con gli operai FIAT di Mirafiori
Sull'ammissibilità del referendum per l'acqua pubblica: è necessario assicurare il diritto dei cittadini ad esprimersi sulla gestione dell'acqua
Manifestazioni degli studenti: garantire la libera espressione del pensiero contro la deriva autoritaria del governo
 21 pagine  (314 risultati)
Contro il muro tra Israele e Palestina
Redazione 16 ottobre 2005 14:46
Comunicato di adesione alla manifestazione del 8 novembre 2003 contro il muro che il governo israeliano sta costuendo per separare Israele e Palestina

Il Coordinamento nazionale dei giuristi democratici aderisce alla manifestazione nazionale dell'8 novembre contro il muro in Cisgiordania, convocata su richiesta di un gruppo di ONG palestinesi.
Anche sulla base dell'esperienza fatta nelle varie missioni realizzate in loco nell'ultimo anno e mezzo, siamo persuasi che questo muro costituisce l'ultima trovata del governo Sharon, ennesimo frutto avvelenato di una strategia che porta verso lo scontro aperto e il tentativo di eliminare definitivamente il popolo palestinese.
Tale strategia è palesemente contraria ai più elementari principi del diritto internazionale e va sconfitta per rilanciare l'unica pace possibile che si basa sulla coesistenza e cooperazione pacifiche fra due Stati ugualmente sovrani.
Chiediamo la liberazione immediata di Marwan Barghouti e delle migliaia di prigionieri politici palestinesi, come pure dei giovani israeliani in carcere per aver esercitato il diritto all'obiezione di coscienza.
Roma, 16 ottobre 2003
IL COORDINAMENTO NAZIONALE DEI GIURISTI DEMOCRATICI

Re: Contro il muro tra Israele e Palestina
Un dossier preparato da Giuristi Democratici di Bologna e Donne in Nero intitolato "Palestina: uno sguardo oltre il muro" si può leggere in http://italy2.peacelink.org/palestina/indices/index_236.html