MANAGE
CERCA
Altro in Comunicati
I Giuristi democratici aderiscono alla manifestazione nazionale di sabato 26 marzo a Roma
I Giuristi democratici condannano la repressione delle manifestazioni democratiche di massa in Libia e chiedono che cessi ogni assistenza e cooperazione militare italiana al regime di Gheddafi
Dalle recenti vicende relative al Presidente del Consiglio deriva un pericoloso deterioramento del nostro Stato di diritto
Tunisia: è necessario sostenere il processo democratico
I Giuristi Democratici aderiscono all'appello "Uniti ce la possiamo fare", lanciato dalla Fiom CGIL in vista dello sciopero generale proclamato per il 28 gennaio.
I Giuristi Democratici esprimono rispetto e solidarietà con gli operai FIAT di Mirafiori
Sull'ammissibilità del referendum per l'acqua pubblica: è necessario assicurare il diritto dei cittadini ad esprimersi sulla gestione dell'acqua
Manifestazioni degli studenti: garantire la libera espressione del pensiero contro la deriva autoritaria del governo
I Giuristi Democratici ricordano con affetto Aldo Natoli
No alla consegna a Madrid dei tre giovani baschi reclusi in Italia
L'Associazione Nazionale Giuristi Democratici aderisce alla manifestazione nazionale della FIOM CGIL
Ingiustificato l'attacco dell'UCPI allo sciopero indetto dall'ANM per il 1 luglio
Scuola Diaz di Genova: soddisfazione per l'esito della sentenza della Corte d'Appello di Genova
Per la giustizia e per i diritti di chi ci lavora - manifestazione
Il decreto legge elettorale: una ferita alla Costituzione
 23 pagine  (337 risultati)
I Giuristi Democratici ricordano con affetto Aldo Natoli
Redazione 9 novembre 2010 22:56
Aldo Natoli si è spento, a 97 anni, l'8 novembre scorso.
I Giuristi democratici intendono ricordarlo e come il Capo dello Stato, desiderano esprimere soprattutto l'indelebile stima per il profilo umano, che ne faceva un esempio non comune di intellettuale rigoroso e al tempo stesso di grande affabilità.

I Giuristi Democratici ricordano con affetto Aldo Natoli, antifascista, costituente, parlamentare e democratico integrale.
Fratello di Ugo — tra i fondatori del nucleo storico dell'Associazione Giuristi Democratici —, come capogruppo comunista al Campidoglio negli anni '50-'60 si √® distinto per le sue battaglie a viso aperto contro la scellerata politica urbanistica delle amministrazioni democristiane che deturp√≤ Roma. Con il Capo dello Stato, desideriamo esprimere soprattutto l'indelebile stima per il profilo umano, che ne faceva un esempio non comune di intellettuale rigoroso e al tempo stesso di grande affabilit√†.

9 novembre 2010
ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIURISTI DEMOCRATICI