MANAGE
CERCA
Altro in Comunicati
I Giuristi Democratici esprimono preoccupazione per il rischio di compressione dei diritti costituzionali dopo i fatti occorsi a Roma il 15 ottobre
Verso il 15 ottobre: comunicato congiunto Giuristi Democratici e Legal Team Italia
CEDAW, pubblicate le raccomandazioni dell'ONU: in Italia donne rappresentate come oggetti sessuali
Tornare alla gratuità delle cause di lavoro
Decreto legge 98/2011 ovvero la fine della gratuità del processo del lavoro
Sovraffollamento delle carceri: che fare?
I Giuristi Democratici esprimono solidarietà alla protesta condotta da Marco Pannella contro le incivili condizioni di vita in carcere
I Giuristi Democratici salutano con soddisfazione la celebrazione dei processi Eternit e Thyssen Krupp
I Giuristi Democratici sostengono il dissenso non violento dei cittadini e delle amministrazioni locali contro la TAV in Val di Susa
Due Sì ai referendum per l'acqua bene comune
I Giuristi democratici esprimono dolore per l'assassinio di Vittorio Arrigoni
L'Associazione Giuristi Democratici esprime soddisfazione per l'esito del processo ThyssenKrupp
I Giuristi democratici aderiscono alla manifestazione nazionale di sabato 26 marzo a Roma
I Giuristi democratici condannano la repressione delle manifestazioni democratiche di massa in Libia e chiedono che cessi ogni assistenza e cooperazione militare italiana al regime di Gheddafi
Dalle recenti vicende relative al Presidente del Consiglio deriva un pericoloso deterioramento del nostro Stato di diritto
 23 pagine  (334 risultati)
Sosteniamo "Mediterranea"
Redazione 10 ottobre 2018 14:27
Comunicato a sostegno dell'operazione a tutela dei diritti del mare

I Giuristi Democratici apprezzano e sostengono attivamente l’operazione “Mediterranea”, un’iniziativa che ha portato in mare un’imbarcazione italiana (la Mar Ionio) a tutela dei diritti del mare, nelle acque in cui purtroppo le politiche governative italiane ed europee hanno prodotto in questi anni la morte di migliaia di persone che tentavano di raggiungere la “fortezza Europa”. Un’iniziativa che assume, se possibile, ancora maggior valore oggi che gli attacchi razzisti e xenofobi sono diventati la norma, oggi che le azioni di salvataggio in mare (le più degne, le uniche rispondenti alle leggi umane, alla tutela dei diritti umani ed alla legge del mare) sono impedite, ostacolate e persino oggetto di inchieste giudiziarie, oggi che, in un territorio devastato dal malaffare, viene posto in custodia cautelare il Sindaco di Riace che ha tentato di creare un sistema di accoglienza ed integrazione.

Ringraziamo tutte le associazioni ed i singoli che hanno osato mettere in pratica il sacrosanto principio del diritto di resistenza a leggi disumane. Osservare direttamente le violazioni dei diritti umani, denunciarle, tutelare le vite umane, è un compito importantissimo in questi giorni. Noi ci siamo, contribuiamo, ci mettiamo a disposizione ed invitiamo tutti a rendere possibile, sostenere, valorizzare, implementare questa iniziativa.

 

10 ottobre 2018

ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIURISTI DEMOCRATICI