MANAGE
CERCA
I Giuristi Democratici al fianco di Nello Scavo
Redazione 22 ottobre 2019 19:27
Comunicato stampa

I Giuristi Democratici esprimono il loro sdegno per quanto avvenuto a Nello Scavo.

Il giornalista del quotidiano Avvenire è stato oggetto di pesanti minacce a seguito delle sue inchieste, con le quali ha svelato che Abd al-Rahman al-Milad, aguzzino di migranti meglio noto con il nome di Bija, due anni fa si trovava in Italia per un incontro ufficiale tra autorità italiane e libiche a Mineo. Per questo, si trova ora sotto tutela per decisione del Ministero dell'Interno.

A Nello, che da tempo conosciamo e apprezziamo per la qualit√† e quantit√† del proprio lavoro e con il quale abbiamo avuto modo di condividere recentemente un'importante sessione del Consiglio dei Diritti Umani dell'Onu a Ginevra dedicata proprio a questi argomenti, rinnoviamo i sensi della nostra pi√Ļ profonda stima e vicinanza.

Quanto accaduto a lui e alla sua collega Nancy Porsia, nella sua gravità, è il sintomo che questi valorosi professionisti hanno colpito nel segno, disvelando possibili legami inconfessabili tra settori dello stato e un vile trafficante di esseri umani.

Esprimiamo dunque la massima solidarietà a Nello Scavo che, per aver esercitato appieno il proprio indispensabile ruolo di giornalista, si trova a pagare un prezzo inaccettabile per chi difende fondamentali valori democratici.

 

22 ottobre 2019

ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIURISTI DEMOCRATICI