MANAGE
CERCA
I Giuristi Democratici esprimono piena solidarietĂ  a Mimmo Lucano
Redazione 30 settembre 2021 21:34
Comunicato stampa

La condanna in primo grado di Mimmo Lucano a 13 anni e 2 mesi di reclusione sorprende e lascia un segno su chi ha operato per la solidarietĂ , l'accoglienza, l'aiuto alle persone sofferenti, non solo migranti.

Se ne conosceranno le motivazioni, ma sin d'ora è già possibile affermare che l'intento punitivo, di portata inusitata, si è diretto verso chi ha fatto della sua vita, privata e pubblica, un esempio di solidarietà umana, nell'interesse esclusivo degli altri. Confidiamo che al più presto questa condanna resti solo un brutto ricordo e che l'appello possa ribaltare una pronuncia così incomprensibile, dando spazio al principio fondamentale di solidarietà affermato nell'articolo 2 della Costituzione ed al rispetto dei diritti umani, purtroppo spesso in contrasto con la normativa nazionale sull'immigrazione.

Chi ha agito nell'interesse della collettività non può essere considerato un criminale, a meno che l'agire per gli altri non sia da considerarsi requisito per subire condanne “esemplari”.

I Giuristi Democratici esprimono comunque la piena solidarietĂ  e vicinanza a Mimmo Lucano, sindaco di un Comune che ha trovato rinascita umana, culturale e sociale apprezzata e difesa da tutto il mondo.

 

30 settembre 2021

ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIURISTI DEMOCRATICI