MANAGE
CERCA
Altro in Comunicati
Khaled El Qaisi libero subito. Si attivi il Ministro degli Esteri per chiedere l'immediata liberazione del cittadino italopalestinese arbitrariamente detenuto in Israele
16.5.'23: giornata italiana della Campagna internazionale #ObjectWarCampaign per la protezione degli obiettori di coscienza russi, bielorussi e ucraini
A sostegno del diritto di sciopero - No ai licenziamenti arbitrari
25 NOVEMBRE - PENSARE “GLOBALMENTE” ALLA LIBERTÀ DELLE DONNE
Il Governo italiano desista dalla condotta criminale attuata presso il porto di Catania e ritiri il decreto di permanenza temporanea
Quando il pericolo viene dal legislatore
Iran: cordoglio per la morte di Mahsa Amini e condanna per le gravissime violazioni dei diritti umani in corso
Il Premio Hans Litten 2022 assegnato alla nostra Simonetta Crisci
Venerdì 23 settembre: i Giuristi Democratici al fianco di Fridays For Future nello sciopero globale per il clima
Lorenza Carlassare. Una vita intera per far vivere la Costituzione
Per una coalizione d'emergenza per la Repubblica
I Giuristi Democratici ricordano Carlo Smuraglia, giurista e partigiano, sempre dalla parte dei deboli
Un 25 aprile di resistenza alla follia della guerra
Italia e UE non alimentino il conflitto russo-ucraino e i nazionalismi, ma insistano per il dialogo. Massima solidarietà all'Anpi
Direttiva anticortei, un allarmante invito alla restrizione dell'esercizio del diritto di riunione ed espressione del pensiero
 25 pagine  (361 risultati)
Giù le mani dalla libertà d'informazione: solidarietà a Edoardo Fioretto de "Il mattino di Padova"
Redazione 16 aprile 2024 08:57
Comunicato della sezione padovana "Giorgio Ambrosoli" sul fermo di ben quattro ore, nella locale Questura, di un giornalista intento unicamente a svolgere la propria professione

Non occorrono grandi conoscenze tecnico-giuridiche per riconoscere la gravità di quanto avvenuto a Padova venerdì scorso, quando un cronista de "Il mattino di Padova" è stato fermato e trattenuto in Questura perché “rastrellato” insieme a tutti gli altri presenti a Palazzo Zabarella per sventare —pare— un’azione dimostrativa dei giovani di Ultima Generazione.

La nostra solidarietà al giornalista Edoardo Fioretto, che, come molti altri, conosciamo per la sua presenza professionale in città ad eventi di varia natura, va di pari passo con lo sconcerto per prassi di polizia sempre più estranee ad un corretto utilizzo della forza pubblica, soprattutto in relazione ad iniziative pacifiche di protesta che in questi ultimi tempi i giovani stanno mettendo in atto contro le guerre, contro la devastazione ambientale, contro lo sfruttamento degli esseri umani e del territorio.

Crediamo sia necessaria la massima attenzione e non lasciar passare come “incidenti di percorso” prassi che denotano una “foga repressiva” ingiustificata e limitativa della libertà di tutti, anche ad essere informati adeguatamente e correttamente.

 

Padova, 15 aprile 2024

Giuristi Democratici Padova —Sezione Giorgio Ambrosoli