MANAGE
CERCA
Altro in Iniziative
Ven. 27.11.'20, ore 18, lectio magistralis del Dott. Riccardo De Vito: "Davanti alle sbarre - I giuristi e lo scandalo del carcere", al collegamento: https://youtu.be/k0unb8SJJ-s
19, 20 e 21 novembre: Il Trentino per i diritti umani
19, 20 e 21 novembre: Il Trentino per i diritti umani
19, 20 e 21 novembre: Il Trentino per i diritti umani
19, 20 e 21 novembre: Il Trentino per i diritti umani
RACCOLTA FONDI PER LE E GLI AVVOCATI TURCHI DI SMIRNE, COLPITI DAL GRAVISSIMO TERREMOTO
Ven. 6.11.'20, ore 18, lectio magistralis del Prof. Massimo Villone: "Realtà e attuazione della democrazia costituzionale in Italia", al collegamento: https://kutt.it/GDVillone
PER EBRU, PER AYTAC, PER LA DIFESA DEI DIRITTI UMANI IN TURCHIA VENERDI’ 11 SETTEMBRE A ROMA - Piazza Monte Citorio, ore 14,30
Ambiente e lavoro a Marghera tra passato e futuro: intervista a Gianfranco Bettin
Le misure anti Covid-19 e la Costituzione: intervista al Prof. Francesco Pallante
Mer. 15.7.'20, ore 14,30, webinar: La Costituzione al tempo del Covid
Mar. 14.7.'20, ore 16, webinar: INgiustizia in Palestina?
Mer. 24.6.'20, ore 17: Città in Difesa di: per un piano pilota nazionale di sostegno, accompagnamento e protezione di difensori/e dei diritti umani
Lettera aperta dei G.D. e altre associazioni della rete "In difesa di" e della Rete per la Pace per la liberazione di Patrick Zaky
Perché ridurre il numero dei parlamentari è contro la democrazia
 19 pagine  (280 risultati)
Napoli, giovedì 19.12.'19, ore 17,30: Vietato partecipare - Amburgo G20. Storia di un processo
Redazione 11 dicembre 2019 20:20

L'ASILO

in collaborazione con

ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIURISTI DEMOCRATICI

 

Napoli, giovedì 19 dicembre 2019, ore 17,30

Ex Asilo Filangieri, Vico G. Maffei, 4

 

VIETATO PARTECIPARE - AMBURGO G20. STORIA DI UN PROCESSO

 

Fabio V. parte il 6 luglio 2017 alla volta di Amburgo, dove i capi di stato e di governo dei paesi più industrializzati hanno previsto questa volta di incontrarsi per discutere e decidere il futuro a livello globale. Fuori, lungo le strade e nelle piazze della città tedesca, centomila persone chiedono di essere ascoltate.

Fabio V. Tornerà a casa solo a fine febbraio del 2018. Fermato mentre soccorreva una ragazza durante una carica della polizia  all'alba del 7 luglio, l'attivista appena diciottenne viene arrestato insieme ad altre 78 persone, piombando con la sua famiglia in un assurdo labirinto giudiziario che gli è costato cinque mesi di detenzione, più altri due di misure cautelari e un processo ancora aperto.

"Vietato partecipare" è il libro scritto da Jamila Baroni, madre di Fabio, grazie a una mole di appunti, pensieri, informazioni raccolte durante tutto il corso del processo. Racconta una storia che è insieme personale e collettiva, perché rende visibili in tutta la loro pervasività l'insieme delle misure di repressione del dissenso oggi sperimentate ovunque a livello non solo europeo, ma globale. In questo senso, abbiamo pensato che fosse importante estendere questo dibattito anche a un'analisi sulle forme di repressione del dissenso in America Latina, per ribadire la connessione di lotte che, pur nelle rispettive specificità, si muovono con una prospettiva comune: operare un cambiamento radicale contro il modello neoliberista.

 

Ne parliamo con:

- Margherita D'Andrea, avvocata e osservatrice internazionale nel caso di Fabio Vettorel, autrice di "Partecipare e punire. Nuovi paradigmi di controllo del dissenso nelle proteste di piazza", in postfazione al libro presentato, Giuristi Democratici;

- Eleonora Forenza, attivista G20, ex eurodeputata gruppo GUE NGL

- Liana Nesta, avvocata, LegalTeam Italia/ Europa

- Antonio Perillo, attivista G20, PRC Napoli

- Valentina Ripa, ricercatrice di Lingua e Traduzione - Lingua spagnola, Università degli Studi di Salerno