MANAGE
CERCA
Altro in Internazionali
I G.D. promuovono la campagna #ItaliaParla per #SosColombia, in solidarietà con la lotta del popolo colombiano
Palestina: non può esserci pace senza giustizia
Lun. 5.4.'21, ore 18,30: International Memorial Event for Ebru Timtik: A life dedicated to the struggle
Garantire equo accesso ai vaccini non è solo un imperativo morale ma un imperativo strategico ed economico
Appello urgente ai Relatori Speciali ONU: chiediamo un giusto processo per l'omicidio di Tahir Elçi
In memoria di Ebru Timtik: la resistenza dell'Avvocatura in Turchia
11.a Giornata internazionale dell'avvocato perseguitato: Azerbaigian
#FreeJulianAssangeNow
I G.D. e altre associazioni all'Ambasciatore al Cairo: intervenga immediatamente per la liberazione dei tre difensori dei diritti umani incarcerati in Egitto e accerti le effettive condizioni di salute di Patrick Zaki
Lettera aperta - appello per Nasrin Sotoudeh
I Giuristi Democratici contro le pesanti ingerenze Usa nell'inchiesta della Corte penale internazionale su funzionari Cia e militari
Continuiamo la battaglia per il rispetto dei diritti umani in Turchia. Per Ebru Timtik, per Aytaç Ünsal, per le avvocate e gli avvocati detenuti
I Giuristi Democratici esprimono cordoglio per la morte in carcere dell'avvocata turca Ebru Timtik
Tribunale di Roma: Gerusalemme non può essere riconosciuta (e definita) capitale di Israele. Ecco il provvedimento che condanna la Rai alla rettifica
 9 pagine  (135 risultati)
Dossier 2007 sui minorenni palestinesi detenuti in Israele
Redazione 17 settembre 2007 18:38
Nonostante aderisca alla maggior parte delle convenzioni internazionali che regolano l’arresto, il processo e la detenzione dei minori, Israele rimane gravemente inadempiente nei confronti dei minori palestinesi che vivono nei territori occupati, i quali sono tuttora sottoposti alla sua giurisdizione a causa dell’occupazione militare.
Il dossier, che pubblichiamo in allegato, redatto tenendo conto dei rapporti redatti da varie ONG, dalle commissioni sui diritti umani dell’ONU, dalle delegazioni internazionali di giuristi, si sofferma sulle principali violazioni dei diritti dei minori palestinesi, a partire dalle norme razziste e discriminatorie che considerano maggiorenne un palestinese alla sola et√† di 16 anni, in spregio alla Convenzione Internazionale sui diritti del Fanciullo. Vengono pure analizzate la detenzione, durante la quale i minori vengono sottoposti a torture fisiche e psicologiche, il processo, che si tiene sempre davanti a Tribunali Militari, l’istruzione, che non viene garantita ai detenuti, le drammatiche condizioni igieniche delle carceri.

Rimandiamo anche al dossier redatto nel 2003 sempre dall'avv. Dario Rossi e pubblicato in questa sezione con il titolo "I minorenni palestinesi detenuti in Israele".