MANAGE
CERCA
Altro in Internazionali
I G.D. promuovono la campagna #ItaliaParla per #SosColombia, in solidarietà con la lotta del popolo colombiano
Palestina: non può esserci pace senza giustizia
Lun. 5.4.'21, ore 18,30: International Memorial Event for Ebru Timtik: A life dedicated to the struggle
Garantire equo accesso ai vaccini non è solo un imperativo morale ma un imperativo strategico ed economico
Appello urgente ai Relatori Speciali ONU: chiediamo un giusto processo per l'omicidio di Tahir Elçi
In memoria di Ebru Timtik: la resistenza dell'Avvocatura in Turchia
11.a Giornata internazionale dell'avvocato perseguitato: Azerbaigian
#FreeJulianAssangeNow
I G.D. e altre associazioni all'Ambasciatore al Cairo: intervenga immediatamente per la liberazione dei tre difensori dei diritti umani incarcerati in Egitto e accerti le effettive condizioni di salute di Patrick Zaki
Lettera aperta - appello per Nasrin Sotoudeh
I Giuristi Democratici contro le pesanti ingerenze Usa nell'inchiesta della Corte penale internazionale su funzionari Cia e militari
Continuiamo la battaglia per il rispetto dei diritti umani in Turchia. Per Ebru Timtik, per Aytaç Ünsal, per le avvocate e gli avvocati detenuti
I Giuristi Democratici esprimono cordoglio per la morte in carcere dell'avvocata turca Ebru Timtik
Tribunale di Roma: Gerusalemme non può essere riconosciuta (e definita) capitale di Israele. Ecco il provvedimento che condanna la Rai alla rettifica
 9 pagine  (135 risultati)
I Giuristi Democratici esprimono solidarietà al popolo kurdo ezida, in Iraq, per l'attacco subito da parte dell'ISIS
Redazione 5 agosto 2014 11:36

I Giuristi Democratici esprimono la propria solidarietà alla popolazione kurda ezida della regione di Sinjar, in Iraq, vicina al confine siriano, oggetto di un attacco da parte di gruppi facenti capo all'ISIS, ed attualmente in fuga.
Molti appartenenti alla popolazione civile sono stati costretti a convertirsi all'Islam con la minaccia di massacri. Sussiste un forte pericolo di una tragedia umanitaria che deve essere fronteggiato da parte delle Nazioni Unite prestando assistenza ai profughi, ad oggi oltre 200.000.
Gli attacchi dell'ISIS vanno sventati mediante un'azione preventiva da svolgere a livello diplomatico e sostenendo le forze di autodifesa kurde.

Torino, Roma, Napoli, Bologna Padova, 5 agosto 2014

Associazione Nazionale Giuristi Democratici