MANAGE
CERCA
Altro in Internazionali
Gravi e ingiustificati gli attacchi alla relatrice speciale ONU sui Territori palestinesi occupati: si dimetta il presidente della Commissione affari esteri della Camera, on. Fassino
#FreeJulianAssangeNOW
Palermo, 17-18 giugno: Giornata internazionale del giusto processo (International Fair Trial Day) con focus sull'Egitto e cerimonia di consegna del primo premio Ebru Timtik (Ebru Timtik Award Ceremony)
Turchia: libertĂ  per gli imputati del processo Gezi!
A Palermo, il 17 e 18 giugno, l'International Fair Trial Day e il premio Ebru Timtik
HDP STATEMENT - NO ALLA MESSA FUORI LEGGE DELL'HDP (Partito democratico dei popoli - Turchia)
Delegazione internazionale di pace a İmrali: Accrescere la pressione internazionale per il rilascio del leader curdo Abdullah Öcalan
Videointervista doppia all'avvocato Ibrahim Bilmez, nel collegio difensivo di Öcalan, sulla situazione del leader curdo e sul processo agli avvocati dell'associazione ÇHD
Revoca immediata del Memorandum Italia-Libia: l'appello della societĂ  civile al Governo e a UNHCR e OIM
Mer. 26.1.'22, ore 18, incontro online: I DIRITTI NEGATI IN COLOMBIA
Un depliant interattivo a sostegno dei difensori dei diritti umani in Turchia
I G.D. si uniscono a oltre 100 organizzazioni europee per chiedere all'UE di intervenire immediatamente a favore delle ONG palestinesi dichiarate "terroristiche" da Israele
Lun. 27.9.'21, ore 14, videoconferenza: Diritti umani nei territori palestinesi occupati - Vivere nella paura: abusi e intimidazioni quotidiane nelle colline a Sud di Hebron
Comunicato congiunto – International Fair Trial Day – 14 giugno 2021
La questione israeliana. Nota di Micòl Savia
 10 pagine  (136 risultati)
Gravi e ingiustificati gli attacchi alla relatrice speciale ONU sui Territori palestinesi occupati: si dimetta il presidente della Commissione affari esteri della Camera, on. Fassino
Redazione 21 luglio 2022 15:35
Comunicato sulle inaudite e faziose accuse rivolte da Piero Fassino alla Dott.ssa Francesca Albanese, Special rapporteur delle Nazioni Unite sulla situazione dei diritti umani nei Territori palestinesi occupati

L'Associazione Nazionale Giuristi Democratici esprime profonda preoccupazione ed energica condanna per gli ingiusti attacchi rivolti alla Dott.ssa Francesca Albanese, relatrice speciale delle Nazioni Unite sulla situazione dei diritti umani nei Territori palestinesi occupati, da parte dell'onorevole Piero Fassino, presidente della Commissione Affari Esteri e comunitari della Camera dei deputati.

In data 6 luglio 2022, durante un'audizione informale della Dott.ssa Albanese nell'ambito di una discussione congiunta delle risoluzioni sul rilancio del processo di pace in Medio Oriente, l'onorevole Fassino ha del tutto ingiustificatamente accusato la Relatrice Speciale delle Nazioni Unite di «mancanza di terzietà». L’onorevole ha inoltre affermato che «credere di risolvere questa vicenda così complicata soltanto sulla base di principi di diritto e di legalità —che pure sono importanti— è un’illusione astratta», aggiungendo che «bisogna trovare il punto di incontro e di mediazione tra il rispetto delle regole del diritto internazionale e le ragioni della politica».

Tali affermazioni denotano un’inaccettabile mancanza di conoscenza da parte dell’onorevole Fassino dei principi fondamentali del diritto internazionale, principi che non solo devono guidare le 'ragioni della politica', ma che ne limitano inoltre il campo d'azione. Il rispetto del diritto internazionale, come ben dovrebbe sapere il presidente della Commissioni Affari Esteri della Camera dei deputati, deve essere posto alla base di qualsiasi decisione e/o azione politica da parte degli stati membri delle Nazioni Unite.

Tale mancanza di rispetto nei confronti del Diritto internazionale e di un'esperta incaricata dalle Nazioni Unite di verificarne l’implementazione, risulta del tutto incompatibile con il ruolo istituzionale ricoperto dall’onorevole Fassino.

I Giuristi Democratici:

esprimono profonda solidarietà alla dott.ssa Albanese nonché sostegno per l'importante mandato che le è stato affidato dal Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite;

chiedono che l’onorevole Piero Fassino si dimetta dalla carica di presidente della Commissione Affari Esteri della Camera dei deputati, alla luce della mancanza di terzietà obiettivamente dimostrata e della scarsa considerazione verso la legalità internazionale, quale elemento preliminare ineludibile nel processo di Pace in Palestina;

ribadiscono la necessitĂ  di implementare e rispettare il Diritto internazionale e tutte le rilevanti risoluzioni adottate dalle Nazioni Unite, incluso il Consiglio di Sicurezza, al fine di porre immediatamente fine all'illegale occupazione militare della Palestina da parte dello stato di Israele e garantire che i responsabili di eventuali crimini di guerra o contro l'umanitĂ  vengano giudicati di fronte ai tribunali competenti;

ricordano al governo e al parlamento italiano gli obblighi legali assunti dall'Italia in materia di diritto internazionale ed in particolare in base alla IV Convenzione di Ginevra, lo Statuto di Roma, la Convenzione internazionale contro il crimine di Apartheid e gli articoli sulla responsabilitĂ  degli stati per internationally wrongfull acts.

 

21 luglio 2022

ASSOCIAZIONE NAZIONALE GIURISTI DEMOCRATICI